Etimologia delle parole russe

PERCHE’ SI CHIAMA RUBLO

Uno dei termini russi entrato stabilmente non solo nel vocabolario italiano, ma in quello internazionale  è “rublo” e si comprende perchè: è il nome della moneta russa. Ma pochi ne conoscono l’etimologia.

Secondo la maggior parte dei linguisti, rublo viene dal verbo рубить/rubit’ ( in italiano tagliare/spezzare ), e sta a significare un “pezzo o parte” di un lingotto oblungo di argento che era l’unità di calcolo della  moneta di Novgorod, la grivna/гривна, del peso specifico di 192 grammi. Per alcuni studiosi, il rublo era esattamente la metà della grivna e pesava 96 grammi, per altri  era invece un quarto della grivna. Questi ultimi si rifacevano all’arabo “rub‘” che significa proprio “un quarto, la quarta parte”.

C’è poi una versione un po’ esotica che vorrebbe far discendere il termine rublo dalla rupìa indiana data l’assonanza rubl’-rupìya. Rupìya significa infatti “argento lavorato”.

Carlo Fredduzzi, Direttore dell’Istituto di Cultura e Lingua Russa di Roma.