La lingua russa grammaticalmente è una lingua in cui
predomina il genere maschile ma avete mai pensato fino a che punto?

Analizziamo, per esempio, il verbo “sposarsi “.

Iniziamo con il dire che l’espressione per la stessa azione cambia a seconda del genere di chi la compie: se si sposa una donna si deve dire “выходить замуж за “+ кого( accusativo) ovvero “uscire dietro al marito “, mentre se si sposa un uomo si dice “ жениться на “+ ком ( prepositivo ) ovvero ammogliarsi “su “una persona.

In italiano l’uso della preposizione “ con “ comunica l’idea della condivisione e dell’unione con una persona che affronta questo passo “insieme “.

È quindi interessante notare da un punto di vista filologico come la grammatica sia al servizio della tradizione e della vita di tutti i giorni e quanto conoscere una lingua significhi conoscere un popolo.

Quando poi occorre avere il verbo per indicare che entrambi
( moglie e marito) si sono sposati si usa il verbo “ammogliarsi “ in forma perfettiva avendo così “ они поженились”.