Zachar Prilepin a Roma, Venerdì 6 Ottobre

SABATO 6 Ottobre, ore 18:00
presso Ibs Libraccio, Via Nazionale, 254/255, 00184 Roma

Apriremo il Festival della Cultura Russa con un grande scrittore: Zachar Prilepin.L’autore,affermato a livello internazionale, ci parlerà del suo romanzo pluripremiato “Il Monastero”, edito dalla casa editrice Voland e tradotto magistralmente dalla slavista Nicoletta Marcialis.

Scheda del libro

Anni ’20 del secolo scorso. Artëm Gorjainov sconta una pena di tre anni alle isole Solovki, dove sorge un antico monastero adibito a prigione dura per reati politici e comuni. Fra čekisti e antičekisti, ladri e assassini, rivoluzionari e controrivoluzionari, il giovane tenta di sopravvivere in un mondo che ha adottato regole e leggi proprie, ma le condizioni di vita quasi insopportabili, la fame, il lavoro massacrante, i soprusi e la brutalità non sembrano piegarne l’indole integra. Sullo sfondo di una natura superba e violenta si dipana un appassionante romanzo storico, corale, ricco di personaggi e colpi di scena. Fra disumanità e ingiustizia, rivalità, amicizie, impossibili amori, il lettore si trova coinvolto in mille storie. Perché, come dice l’autore, “le Solovki sono il riflesso della Russia”.

Nota Biografica

Romanziere tra i più noti del suo paese, ha vinto numerosi e importanti riconoscimenti letterari, fra cui il Nacional’nyj Bestseller nel 2008 e il Super Nacional’nyj Bestseller nel 2011. Amato e odiato, soprattutto per le sue posizioni politiche, affronta nel monumentale, vendutissimo e pluripremiato Il monastero un tema spinoso e attuale, quello del rapporto di un paese con la propria storia. Il romanzo ha ottenuto nel 2014 i premi Kniga Goda (Libro dell’anno) e Bol’šaja Kniga (Grande libro), nel 2016 il premio Ivo Andrič e il premio del Governo Federale russo per la cultura.