Presentazione online del romanzo” Il treno Zero” di Jurij Buida

Cari amici,
pubblichiamo il video integrale della presentazione di “Il treno zero” di Jurij Bujda, curato dalla slavista Noemi Albanese e pubblicato da Atmosphere Libri. Si tratta di un romanzo breve caratterizzato da una lingua altamente espressiva e capace di trasmettere un’ atmosfera straniante.

IL LIBRO
Quando la stazione ferroviaria è in un luogo sperduto, si crea attorno a essa una piccola comunità di coloni (Ivan Ardab’ev – noto come Don Domino – Fira e Misa, Landau, Vasilij, Gusja…). Le istruzioni sono chiare: si sarebbero occupati senza porsi domande  della manutenzione della stazione e avrebbero verificato il passaggio dell’unico convoglio, ogni giorno e alla stessa ora, il misterioso treno Zero: due locomotive di fronte, cento vagoni perfettamente sigillati, due locomotive dietro. Origine: sconosciuta; destinazione: indeterminata; carico: sconosciuto. Nel corso degli anni, sorgeranno le prime domande, i dubbi e le paure che minacciano l’esistenza di questo piccolo mondo e le sue fragili certezze.

L’AUTORE
Yury Vasilyevich Buida è nato nel 1954 ed è un autore russo.
Nel 1994 il suo romanzo breve “Il treno zero” è stato tra i finalisti del Russian Booker Prize. La sua raccolta di racconti “La moglie prussiana” ha vinto l’ Apollon Grigoriev Prize nel 1999.

LA TRADUTTRICE
Noemi Albanese è docente a contratto di lingua e letteratura russa presso l’università degli studi di Roma tor vergata. Si occupa prevalentemente della ricezione critica e della produttività dello skaz-priem, delle forme di confine tra poesia e prosa e dell’influenza delle forme versarli su quelle prosaiche, dei problemi glottodidattici dell’insegnamento del russo e dell’italiano come L2 e di letteratura russa contemporanea, con particolare attenzione per l’opera di S. Sokolov